Il Nostro progetto

sicurezza low

IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA

PREMESSA

Impegno della Ditta:Come premessa alla descrizione di un progetto di consulenza per l'implementazione di un Sistema di Gestione della Sicurezza è utile sottolineare che il successo dell'intervento normativo e organizzativo dipende in buona parte dal livello di partecipazione che l'azienda sarà in grado di fornire al programma di lavoro.
La decisione di istituire il Sistema di Gestione della Sicurezza sia secondo la norma UNI 10617 che secondo la norma OHSAS 18001 discende dal vertice aziendale che dovrà supportare lo svolgimento del programma con la sua presenza e partecipazione. L'atto impegnativo che la norma richiede alla Direzione Aziendale è la dichiarazione formale della Politica per la Sicurezza, degli obiettivi da raggiungere e della disponibilità a fornire le risorse richieste dal programma.

Impegno di Quality Consultants S.r.l.:la nostra società offre tutta l'assistenza necessaria per per consentire il raggiungimento della certificazione e l'impegno si considera assolto solo con la consegna dell'attestato di Certificazione dell'ente prescelto (Contratto chiavi in mano).
Riservatezza:Tutte le informazioni che saranno portate a nostra conoscenza per lo sviluppo dell'incarico saranno da noi considerate come riservate e pertanto ci impegniamo a mantenere tale riservatezza ed a non rivelare a terzi alcunché senza il Vostro preventivo consenso scritto, ed a non utilizzare materiale o documentazione proveniente dall'Azienda se non per gli scopi propri dell'incarico.

PROGETTO DI CONSULENZA

FASE 1: Presentazione
La Direzione presenterà le linee fondamentali del progetto in una riunione con tutto il personale con lo scopo di coinvolgere tutti i livelli operativi dell'Azienda.
Un rappresentante della Quality Consultants presenterà il team che avrà l'incarico di sviluppare il progetto.

FASE 2: Preparazione documentazione

2.1 Verifica degli adempimenti legislativi in materia di sicurezza.
2.2 Stesura del Manuale del Sistema di Gestione della Sicurezza in linea con la Norma di riferimento.
2.3 Organizzazione e stesura di Procedure Gestionali. Per quanto possibile saranno utilizzate procedure già esistenti in azienda cercando di integrare il più possibile il nuovo Sistema di Gestione con altri eventualmente già presenti
2.4 Assistenza alle singole funzioni aziendali per la compilazione di tutti i documenti tecnici del Sistema Sicurezza quali Istruzioni Operative specifiche (aiuto concreto nella stesura delle bozze).
2.5 Definizione e stesura della modulistica da utilizzare, tenuto conto di quella già esistente.
2.6 Definizione della corretta effettuazione di tutte le attività che garantiscono la conformità ai requisiti della norma (firme, approvazioni, registrazioni, riscontri, revisioni).
2.7 Collaborazione, con le funzioni competenti, nella stesura di tutti i manuali operativi
2.8 Incontri di formazione e sensibilizzazione.
2.9 Disponibilità alla presenza e all'assistenza (se richiesta) durante il riesame della direzione previsto in fase di istituzione del Sistema di Gestione della Sicurezza dopo le Verifiche Ispettive Interne e prime della Verifica di certificazione.

Il lavoro della seconda Fase si svolgerà attraverso incontri e colloqui con il personale, con i responsabili di funzione, con il coordinamento del Rappresentante della Direzione e con il Responsabile del Sistema di Gestione Ambientale.
Il materiale raccolto nel corso degli incontri sarà elaborato da Quality Consultants e riproposto in forma semi definitiva nell'incontro successivo per la discussione e l'approvazione dell'Azienda.

FASE 3: Avvio del Sistema di Gestione della Sicurezza (SGS)

3.1 Formazione e sensibilizzazione di tutto il personale alle problematiche di Sicurezza.
3.2 Introduzione nell'operatività aziendale del sistema di Procedure e Istruzioni Gestionali e Operative approntate nella Fase II.
3.3 Istruzione a tutti gli operatori (ad ogni livello) sul significato e sull'uso delle procedure introdotte dal Sistema di Gestione della Sicurezza.
3.4 Rodaggio del Sistema di Gestione della Sicurezza.
L'attività di rodaggio include la finalizzazione e l'introduzione di tutta la documentazione del SGS e della modulistica da utilizzare per le registrazioni.
3.5 Organizzazione e definizione di attività specifiche del Sistema da attuare a cura delle Funzioni Responsabili dell'Azienda, quali:
    • Politica della Sicurezza;
    • Individuazione pericoli e relativi rischi;
    • Valutazione adempimenti legislativi in materia di sicurezza e definizione delle responsabilità per l'aggiornamento alla legislazione;
    • Definizione obiettivi di sicurezza;
    • Definizione di Programmi per la realizzazione delgi obiettivi fissati;
    • Definizione compiti e responsabilità inerenti il SGS;
    • Modalità di gestione della comunicazione;
    • Formazione e addestramento alle tematiche di sicurezza;
    • Gestione della documentazione;
    • Modalità per il controllo dei rischi;
    • Modalità di risposta alle emergenze;
    • Definizione delle attività di sorveglianza;
    • Gestione delle non conformità e delle azioni correttive e preventive;
    • Gestione dei documenti di registrazione;
    • Gestione degli "Audit";
    • Responsabilità della Direzione e Riesame del SGS.
 

3.6 Audit interno.

La terza fase viene conclusa con l'effettuazione, da parte di Quality Consultants, di un audit conclusivo in simulazione dell'ispezione ufficiale, con l'utilizzo della stessa lista di riscontro dell'Ente di Certificazione prescelto.

FASE 4: Certificazione

4.1 Al termine della seconda Fase, con l'edizione finale dei documenti del Sistema di Gestione della Sicurezza, si effettuerà l'avvio della pratica di Certificazione. Ciò prevede la presentazione preliminare del Manuale della Sicurezza per un primo esame da parte dell'Ente Certificatore scelto.
4.2 Attuazione di eventuali correzioni al Manuale su suggerimento dell'Ente di Certificazione.
4.3 Presentazione formale della domanda di Certificazione.
4.4 Pre-Ispezione da parte dell'Ente di certificazione.
Durante la Pre-Ispezione, Quality Consultants sarà presente e assisterà il Responsabile Gestione Sicurezza e le funzioni coinvolte dell'Azienda.
4.5 Assistenza per l'eliminazione di eventuali non conformità rilevate nel corso della Pre-Ispezione di Certificazione e all'implementazione del SGS a fronte di suggerimenti formulati dagli ispettori dell'ente di certificazione.
4.6 Ispezione da parte dell'Ente di certificazione.
Durante l'Ispezione, Quality Consultants sarà presente e assisterà il Responsabile Gestione Sicurezza e le funzioni coinvolte.
4.7 Assistenza per l'eliminazione di eventuali non conformità rilevate nel corso dell'Ispezione di Certificazione e all'implementazione del SGS a fronte di suggerimenti formulati dagli ispettori dell'ente di certificazione.

RESPONSABILE GESTIONE SICUREZZA

Il programma di lavoro descritto sottintende l'istituzione in Azienda della FUNZIONE SICUREZZA con un Responsabile del Sistema di Gestione della Sicurezza che non necessariamente dovrà coincidere con il Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione (R.S.P.P.).
Nella prima Fase del programma fino alla Certificazione il Responsabile Gestione del SGS supportato dal Rappresentante della Direzione ed da RSPP dovrà collaborare strettamente con la Quality Consultants, nel lavoro di preparazione ed introduzione del SGS, tendente fondamentalmente a trasformare in realtà operativa quanto definito nel Manuale della Sicurezza e nelle Procedure. Nella Fase successiva, dopo l'avvenuta certificazione, il Responsabile Ambientale svolgerà il ruolo di Garante dell'applicazione e mantenimento del Sistema di gestione della Sicurezza nei riguardi, della comunità e dell'Ente certificatore.


MANUTENZIONE DEL SISTEMA

Quality Consultants S.r.l. è disponibile ad assistere l'Azienda con contratti annuali di manutenzione del Sistema di Gestione della Sicurezza.
Le attività di manutenzione sono un utile supporto che vanno ad integrare il lavoro e le competenze del Responsabile del Sistema.
Quality Consultants nell'offrire la manutenzione del Sistema si pone l'obiettivo di accompagnare l'Azienda ad un continuo miglioramneto e ad assisterla durante le verifiche di sorveglianza e rinnovo dell'ente certificatore.
Le principali attività offerte da Quality Consultants per la manutenzione del Sistema sono:

  • Assistenza per l'aggiornamento e l'adeguameto della documentazione;
  • Assistenza alla compilazione della documentazione richiesta per verificare la conformità legislativa;
  • Effettuazione di un programma di Verifiche Ispettive Interne, secondo le esigenze dell'Azienda;
  • Assistenza all'impostazione e verbalizzazione del Riesame da parte della Direzione (punto focale per dare evidenza dell'impegno della Direzione al miglioramento continuo);
  • Assistenza durante le Verifiche Ispettive dell'ente di certificazione
  • Assistenza per l'eliminazione di eventuali non conformità riscontrate e per l'introduzione di modifiche nel Sistema a fronte di suggerimenti formulati dagli ispettori dell'ente di certificazione.

ADDESTRAMENTO

L'istituzione in Azienda del Sistema di Gestione della Sicurezza secondo le norme UNI 10617 o OHSAS 18001 e la successiva certificazione, richiedono, da parte di tutti i livelli aziendali, l'acquisizione di cognizioni specifiche sulle norme stesse e sui documenti predisposti.

Il programma di formazione di base che è inserito nello svolgimento cronologico del progetto di implemetazione del Sistema, presenta di massima i seguenti contenuti:

  • Illustrazione norma di riferimento (UNI 10617 o OHSAS 18001);
  • Manuale Sicurezza, indicazione dei servizi resi, sua funzione in Azienda, utilizzazione da parte del personale operativo e del management;
  • Procedure operative e gestionali, descrizione dettagliata dei servizi resi;
  • Spiegazione requisiti della norma di riferimento (UNI 10617 o OHSAS 18001), spiegazione in dettaglio e descrizione delle modalità di adeguamento scelte dall'Azienda.

Quality Consultants è disponibile a istruire anche successivamente all'implementazione del sistema sia tutti gli operatori, che le funzioni più coinvolte secondo un programma di incontri, concordato con la Direzione dell'Azienda, durante i quali verranno ripresi i principi fondamentali della UNI 10617 e/o della OHSAS 18001 e le modalità scelte dall'Azienda per adeguarsi alla norma.
La durata e i contenuti degli incontri verrano programmati in base al livello di conoscenza del Sistema e della Norma e in base al livello di coinvolgimento del personale all'interno del Sistema. Quality Consultants lascerà a disposizione dell'Azienda il materiale didattico appositamente predisposto.

.